La Fiera

Come indicano chiaramente la direttiva 94/2014, le indicazioni di Cop21 e gli studi sulla mobilità, l’orizzonte è un sistema di trasporto pubblico basato su tecnologie a zero emissioni nelle aree urbane densamente popolate.

 

Una transizione che avrà come suo periodo cruciale il quinquennio 2025 – 2030. Il comparto è pronto a questa rivoluzione? Quali sono le prospettive, le sfide e gli sviluppi futuri? Il convegno “Il TPL elettrico. Ora“, organizzato dalla rivista AUTOBUS e il media internazionale Sustainable-bus, ha l’obiettivo di delineare i contorni industriali e programmatici del sistema del trasporto pubblico, ponendo l’accento sulle criticità e le opportunità che un trasporto a impatto zero ha sulle nostre città.

Il convegno, fissato venerdì 26 ottobre alle ore 10, sarà aperto dall'intervento “European bus electrification and global insight”, tenuto dai ricercatori di Interact Analysis, una società di ricerche di mercato focalizzata sul settore delle nuove tecnologie, con un ufficio ad hoc dedicato al tema dell'elettrificazione di autobus, camion e veicoli commerciali.

L'intervento delineerà un quadro dell'evoluzione del mercato dell'autobus fornendo previsioni relative alla diffusione di veicoli ibridi ed elettrici. A seguire, prenderà in considerazione i fattori macro-economici in grado di influenzare i trend di mercato che coinvolgono gli autobus elettrici, e le strategie delle principali aziende nei confronti dell'emobility. Non mancheranno dei cenni alla cornice legislativa e ai principali trend tecnologici in ambito autobus. Il convegno sarà animato dalle associazioni di categoria. Special guest: Andrea Bottazzi di Tper.