Info

Nuovo regolamento e ordinanza prefettizia di precettazione per gli scioperi senza preavviso Per gli scioperi senza preavviso è ammessa l’ordinanza prefettizia di precettazione. Lo ha affermato il Consiglio di Stato accogliendo il ricorso del Ministero dell’interno e della Commissione di garanzia. Intanto, sempre in tema di scioperi, è stato varato il nuovo regolamento, valido solo per il tpl, che raddoppia, da 10 a 20 giorni, la distanza minima tra due agitazioni.

 


TPL, le gare di servizio continuano ad essere una questione che “spacca” l’Italia

Agitazioni che si stanno riproponendo con una certa frequenza a Savona, per protesta contro il bando di gara per l’affidamento del tpl. Una questione, quella delle gare di servizio, che divide lo Stivale: da una parte i bacini affidati “in house”, dall’altra quelli al centro di bandi come richiesto dalle direttive europee.

Con i primi in netta preponderanza, come dimostra il caso di Milano, dove l’affidamento ad Atm è stato prorogato al 2020. Il destino di Atac, invece, è appeso al concordato preventivo, coi giudici che si esprimeranno entro fine maggio. Intanto, il referendum per la liberalizzazione del tpl capitolino, forte delle 30mila firme raccolte dai Radicali, è stato spostato a ottobre (la data inizialmente prevista era il 3 giugno). Tra i casi “europei” c’è Bolzano, dove è stato messo a gara il trasporto pubblico extraurbano. Un bando decennale del valore di 962 milioni di euro.

 

LEGGI LE ALTRE NEWS DI IBE